Enter your keyword

Briciola di Novembre 2019

Briciola di Novembre 2019

Briciola di Novembre 2019

IL MIRACOLO CONTINUA…

E’ del gennaio 2017 l’ultima “briciola” redatta da Anna, già sofferente, che ora gode della pace e della luce eterna vicino alla nostra amata Carla e altre care Briciole.

Nel compiere un servizio per l’Associazione, Anna scriveva che si trattava “di un po’ di quello che faceva Carla…”

E’ proprio così! Siamo tutti unici agli occhi di Dio. Nessuno può sostituire qualcun altro. A maggior ragione nessuno può sostituire Carla… Ognuno di noi, però, può dare il proprio piccolo contributo in base ai “Talenti” di cui Dio, nella Sua infinita Misericordia, ci ha fatto grazia.

Quando Carla è venuta a mancare ci siamo sentiti tutti orfani ma, dallo stesso istante in cui ho personalmente appreso la notizia della sua nascita in cielo (vedi briciola di gennaio 2014), ho sentito forte dentro di me la forza che Carla mi lasciava, anzi ci lasciava.

La sua eredità è l’Amore… Sentirci amati e amare senza misura. Amare le cose semplici, i piccoli gesti, sentirci grati per il dono di ogni nuovo giorno, per la possibilità di un incontro, per la condivisione di un’esperienza, per l’ascolto dell’altro sempre…

Una telefonata, una lettera, un sorriso, lo scambio di una parola, una carezza, un abbraccio fanno la differenza, fanno della nostra esistenza un capolavoro perché trasmette gioia agli altri, fanno sì che la nostra vita si realizzi in un cammino verso la santità.

Ogni Briciola ha intrattenuto con Carla un rapporto speciale ma il vero privilegio, che accomuna tutte alla stessa maniera, consiste nella Grazia che il Signore ci ha dato permettendoci di incontrarla di persona o nei suoi scritti.

Ognuno di noi è ugualmente responsabile di continuare a percorrere, in comunione di spirito, il cammino intrapreso insieme a lei che continua a esserci vicina, a guidarci, ad ammonirci, ad ascoltarci, a tenerci unite per farci PANE!

Manteniamo viva la speranza e la voglia di condividere ciò che abbiamo ricevuto… e se grazie all’abnegazione di chi fino a ora si è speso per coltivare l’opera che Dio attraverso Carla ha realizzato vuol dire che dobbiamo ringraziare perché IL MIRACOLO continua…

Così scriveva Carla nel 2011:

Carissima Briciola, ho intitolato la prossima “briciola” di dicembre   L’AGENDA DELLA SPERANZA.

Il ritardo è stato causato dal mio ricovero urgente in ospedale per “sindrome coronaria acuta”, in novembre. La prontezza dell’intervento dei medici mi ha salvato la vita, non era la mia ora. Con voi ringrazio il Signore e tutti quelli che si sono prodigati per curarmi, sostenermi e darmi fiducia. Oggi ancor più di prima desidero fare tesoro del tempo che Dio mi dona per farmi piccolo dono con quel poco che posso e che Dio mi concede di fare. Anzitutto con la preghiera e l’offerta quotidiana di quel che sono.

Per questo ho scelto nuovamente in questo mese di dicembre la SPERANZA, quella piccola virtù che si accompagna alle due più grandi: la fede e la carità, ma senza la speranza non si vive…. Se potessi vi abbraccerei una per una. Desidero farvi giungere il mio grazie, per le preghiere di tutti e anche perché so che tra noi si è creato un intreccio di preghiere, di scritti, di telefonate, di affetto, di aiuto reciproco che rende meno pesanti i momenti di fatica e di dolore che ognuno incontra nella vita. E’ importante non sentirsi soli.

 

Il nostro programma è nell’inno che cantiamo

Vogliamo portare il Vangelo, nel mondo intristito dal male,

vogliamo portare la gioia donando un sorriso a chiunque…

tendiamo la mano ai fratelli dicendo soltanto: ti amo!

Tante briciole un sole pane tanti cuori un solo amore…

 

Gesù alla fine della moltiplicazione dei pani fece raccogliere tutte le briciole, esse valgono quanto il pane intero. Facciamoci PANE.

 

Grazie Carla!

Buon Onomastico da tutte le tue Briciole

Ornella